L’aspettativa aiuta un libro?

Qualche settimana fa ho scoperto un canale youtube che si chiama WesaChannel. Spazia in molti argomenti ma io apprezzo particolarmente quando parte da una serie tv, un film o un libro per usarlo come spunto di riflessione di una questione più grande. Ad esempio ho apprezzato, anche se non condivido, quando ha proposto la lettura della storia del Trono di Spade come un incoraggiamento ad unirsi contro un pericolo comune (anche se si sta ricredendo in questa ultima serie).

Ma vi ho fatto questa premessa perchè oggi vorrei provare una cosa simile, un po’ come ho fatto anche tempo fa riguardo a Jane Eyre. E oggi il tema è l’aspettativa davanti ad un libro tanto atteso. Ho pensato a questo tema perchè ho appena letto La forchetta, la strega e il drago di Christopher Paolini, ma ricordo di aver pensato a cose simili anche l’anno scorso, quando ho letto La belle sauvage di Philip Pullman. Non ci saranno comunque spoiler riguardo questi libri.

In entrambi i casi ero molto interessata: per Paolini perchè da quando ho finito Inheritance speravo che ci fosse un seguito, perchè c’era ancora molto da dire a mio parere; per Pullman perchè la saga di Queste oscure materie mi era piaciuta davvero tanto. In entrambi i casi, quindi, mi aspettavo che il libro mi sarebbe piaciuto, e questo secondo me è il punto focale e il problema più grande dei libri con aspettativa.

Con qualunque altro libro si hanno aspettative, altrimenti non ci sarebbe alcun motivo per leggerlo, ma abbiamo sempre in programma che potrebbe non piacerci. Se ci piace, bene, se non ci piace, bene lo stesso.

Ma quando siamo davanti ad un libro tanto atteso o ad un seguito (perchè questo discorso vale anche per i seguiti), siamo affezionati a personaggi, mondo, stile, storia, e ci aspettiamo di trovare qualcosa fedele alla nostra idea di quell’opera, ma soprattutto migliore rispetto a quelle precendenti. Così la nostra asticella non è all’altezza media, ma è molto più in alto. Con un’asticella tanto alta, è già una conquista che il libro arrivi al livello dei precedenti. Se non lo fa, non importa se è sopra la media come qualità, comunque è inferiore ai precedenti. Ma è davvero inferiore o ci sembra tale perchè ci aspettavamo il nostro nuovo libro preferito?

E quando ci capita che non sia all’altezza delle nostre aspettative, non capita anche a voi quella strana sensazione di mentire a voi stessi, dicendosi che è bello comunque, perchè lo ha scritto quell’autore, perchè è di quel mondo, perchè lo avete aspettato tanto? A me sì, soprattutto con La belle sauvage.

L’aspettativa è così un paradosso: ci fa sembrare peggiore un libro perchè ci aspettiamo un’opera grandiosa, ma ce lo fa anche sembrare migliore, in memoria di quelli passati.

Entrano poi in gioco i fanservice, ma non c’è spazio per parlarne.

Il punto a cui volevo arrivare è un altro: il problema è nel libro, nell’autore o nella nostra mente?

Secondo me buona parte del problema è in come noi percepiamo il libro (influenzato anche purtroppo dai media). Sicuramente la colpa non è dell’autore, che a parer mio è sempre pienamente padrone della propria opera e può “rovinarla” come meglio crede (soprattutto riguardo il fanservice, secondo me il primo a volere alcune scene è proprio l’autore).

Ma se il problema è nella nostra testa, allora possiamo affrontarlo. Certo, è difficile dimenticare l’aspettativa, ma sapere che c’è e come funziona ci permette di contenerla. E soprattutto serve una particolare attenzione verso questi libri, perchè potrebbero piacerci anche se non ci danno quello che ci aspettavamo, come mi è successo con Paolini (chi se lo aspettava di affezionarsi alla protagonista di Il drago?).

Fabiana

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...