Libri a tema #9: libri estivi

img-20180703-wa0052241339454.jpegPer l’appuntamento di questo mese dei Libri a tema ho portato un tema abbastanza ovvio per questo mese (come era accaduto anche per Libri a tema #2: libri natalizi), ma a volte sono importanti anche i temi ovvi, quindi oggi vi parlo di libri estivi.

Ne ho scelti un po’ per tutti i gusti, e spero ne troviate qualcuno che vi possa interessare:

Il giro del mondo in 80 giorni di Jules Verne. Un libro che parla di un viaggio intorno ad mondo, tra strane e nuove popolazioni (parafrasando Star Trek). Phileas Fogg scommette di riuscire a fare il giro del mondo in massimo 80 giorni e porta avanti la sua scommessa con imperturbabilità ammirevole. So che vi parlo spesso di libri di Verne, ma questo in particolare mi ricorda molto l’estate, sia perchè io stessa lo lessi in vacanza, sia perchè parla di viaggio e scoperta, come le nostre vacanze.

Il mago del Nilo Il segreto della pietra di luce di Christian Jacq. L’estate è anche caldo, e quali se non libri ambientati nell’antico Egitto ci fanno sentire calore? Il primo parla della vita di Imhotep, il più famoso architetto dell’antico Egitto, noto per aver progettato la prima piramide a gradoni, di Djoser. L’altro titolo che vi propongo è una tetralogia (composta da Nefer, Claire, Paneb e Maat) ambientata nel Luogo della Verità, l’attuale Deir-el Medina, ossia il villaggio degli operai e artisti che si occupavano della realizzazione delle tombe della Valle dei Re.

Guerra e Pace di Lev Tolstoj. Per chi ama libri lunghi e le saghe familiari in estate, consiglio questo. La storia ripercorre la vita di alcune famiglie della nobiltà russa, tra le figlie debuttanti in società e i figli che partono per la guerra, vediamo il cambiamento della società russa durante le guerre napoleoniche. Anche se ha la fama di essere un libro lento e noioso, la lettura è appassionante e gli approfondimenti storici sono molto brevi, tranne sul finale. Di questo libro vi ho fatto anche una recensione.

Novecento di Alessandro Baricco, per chi ama letture brevi, ma anche profonde. In questo monologo teatrale ci viene raccontata la vita di Danny Boodman T. D. Lemon Novecento, un bambino nato sul transatlantico Virginia e rimasto a bordo per tutta la vita; il miglior pianista mai esistito. Una storia breve ma molto commovente, raccontata con molto brio da un suo amico trombettista.

Hunger Games di Suzanne Collins per chi vuole una saga che lo coinvolga e non gli permetta di chiudere il libro nelle lunghe sere d’estate. Una serie distopica profondamente coinvolgente e sempre più cruda e disillusa. Siamo in un mondo distopico dove ogni anno due ragazzi per distretto vengono fatti partecipare agli Hunger Games, giochi all’ultimo sangue, dove solo uno sopravvivrà. Nel primo libro partecipa Katniss Everdeen e qualcosa scatta per far partire una ribellione. Se vi interessa ho fatto una breve recensione in Memorie Letterarie.

Spero che qualcuno di questi libri vi incuriosisca, nel caso vi lascio in fondo il link ad amazon. Fatemi sapere, invece, cosa leggerete voi questa estate…

Fabiana

Il giro del mondo in 80 giorni

Il mago del Nilo. Imhotep e la prima piramide

Il segreto della pietra di luce (disponibile solo usato)

Guerra e pace

Novecento

Hunger games. La trilogia

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...