Madeleines al cioccolato

edf

A parte essere entrata nel “mood delle Madeleines” (se cercate un’altra versione, le ho fatte anche con miele al profumo di agrumi) e farle oramai per ogni occasione (anche per sfruttare lo stampo preso tempo fa, di cui vi lascio il link ad amazon), costringendo amici e conoscenti a mangiarle con me, il post di oggi vorrebbe anche essere una riflessione.

Una riflessione sul significato delle parole, sul peso che le parole hanno, ma sopratutto non tanto il peso delle parole che diciamo noi, ma quelle che gli altri dicono a noi.

Tante volte le persone ci dicono cose che a loro sembrano leggere, ma che dentro di noi scavano e portano dolore, insicurezza e fragilità.

Spesso diciamo alle persone quello che vogl

iono sentirsi dire e non quello che vorremmo dirgli per paura di offenderle o perderle.

Spesso fraintendiamo la schiettezza degli altri per arroganza o per acredine, credo che in questo periodo “social” immagini e contenuti si sovrappongono.

Ci soffermiamo spesso all’immagine, trascurando i contenuti, non riusciamo a concentrarci su quello che sentiamo e spesso veniamo colpiti dalle parole, di cui oramai si fa abuso, senza renderci conto che dietro le parole spesso ci sono solo le parole e nient’altro.

Nessun gesto, nessuna empatia, parole che ci vengono dette per alleggerire la coscienza di chi le dice, parole vuote, parole che ci vengono sputate addosso con la violenza di una tempesta e nessuno che si preoccupi di come queste ci facciano sentire.

Le parole hanno un peso e si spesso quello che ci dicono ci offende e non così superficialmente come crediamo; e che non ci raccontino che le parole fanno crescere, perchè non è vero. Spesso le parole ci affossano, ci umiliano, ci feriscono.

Ora vi lascio alla ricetta, e credo che debba esserci qualcosa di magico nelle Madeleines, perchè quando vi parlo di loro, divento molto profonda e riflessiva.

Provate a farle e lo spazio sotto è per i vostri commenti.

INGREDIENTI
2 uova
100 gr di zucchero
50 gr fecola di patate
75 gr farina
50 gr burro
50 gr cioccolato fondente
3 cucchiai di cacao amaro
8 gr lievito per dolci

PROCEDIMENTO

A bagnomaria sciogliere il burro con il cioccolato fondente e quando saranno completamente sciolti, lasciar raffreddare a temperatura ambiente.

A parte montare con una frusta elettrica le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso, a questo punto aggiungere il composto di burro e cioccolato ed amalgamare velocemente con la frusta elettrica a bassa velocità.

Dopo di che aggiungere le farine, il cacao ed il lievito precedentemente setacciati ed impastare il tutto con una spatola o con la frusta elettrica a bassa velocità, se la vostra frusta elettrica è abbastanza potente.

Dopo che tutti gli ingredienti sono ben amalgamanti, coprire con della pellicola alimentare e riporre in frigo per due ore.

Passato il tempo, accendere il forno e portarlo a 180°, tirare fuori l’impasto dal frigo e porzionarlo per 2/3 nello stampo delle madeleines.

Se il vostro stampo è in silicone, potete saltare la parte d’imburrare ed infarinare, se invece è in metallo, ricordatevi di imburrare ed infarinare lo stampo.

Quando il forno sarà in temperatura infornare le madeleines per i primi 5 minuti a 180° ed i successivi 5 minuti a 150°.

Le madeleines dovranno cuocere circa 10-12 minuti, ma siccome ogni forno è diverso, controllatele sempre durante la cottura, perchè è un attimo che si brucino.

Abbinatele ad una tazza di te caldo oppure per i bambini con un bel bicchiere di latte.

Simona

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...