Conosciamoci un po’ meglio, Booktag

20160726_185122

Rispondo alla nomina del blog Annabeth’s books, che ringrazio per avermi nominata. Si tratta di un tag che riguarda i libri, ma non solo, ed è molto interessante per come è progettato. Prima di spiegarvi tutto, vi ricordo che in fondo troverete tutti i link ad amazon (con cui sono affiliata) dei libri che vi nomino.

Regole:

1. Seguire il blog che ti ha nominato;

2. Rispondere alle sue 10 domande;

3. Nominare a tua volta altri 10 blogger;

4. Formulare altre nuove 10 domande per i tuoi blogger nominati. Le domande possono essere su VITA PRIVATA, VIAGGI, CINEMA, ESTETICA, MUSICA, SERIE TV, LIBRI e CIBO;

5. Informare i tuoi blogger della nomination;

6. Taggare il blog che ti ha nominato nelle risposte;

Le mie risposte:

1.Qual è stato il miglior colpo di scena che ha mai letto in un libro?

Trovo un po’ difficile rispondere a questa domanda senza rischiare di rovinare un libro a qualcuno; inoltre non amo particolarmente i libri ricchi di colpi di scena, preferisco le narrazioni più lineari. Un grande colpo di scena che mi viene in mente e di cui posso parlare liberamente, è il finale di Inferno di Dan Brown (di cui vi ho fatto una recensione). Le rivelazioni finali fanno rivalutare l’intero libro e il significato di tutto quello che è successo, svelando i veri ruoli dei personaggi.

2.Quale scrittore vivo o morto vorresti incontrare?

Mi piacerebbe aver conosciuto Giacomo Leopardi, per capire il suo vero carattere e non quello che mostra sempre nelle sue opere, come una maschera che indossa.

Mi piacerebbe incontrare Jules Verne, uno dei miei scrittori preferiti in assoluto, per vedere dal vivo la sua passione per la scienza e forse anche per l’educazione dei ragazzi e dei lettori in generale. Vorrei condividere il suo ottimismo sulla scienza e capire cosa sembra avergli fatto cambiare idea alla fine della sua vita.

3.Qual è il primo libro che ricordi di aver letto da solo/a?

A parte i vari libri per bambini, il primo romanzo che ho letto da sola credo sia stato Harry Potter e la camera dei segreti di J. K. Rowling, perchè il primo libro, troppo piccola per riuscire a leggerlo da sola, l’avevo letto con mia mamma.

4.Un libro che hai nella tua lista TBR da un bel po’

Molti, molti libri, perchè non sono particolarmente veloce nella lettura. Ma il libro che credo di avere da più tempo in programma è I promessi sposi di Alessandro Manzoni, ma ogni volta che lo inizio, poi lo interrompo (edit. ora che sono riuscita a finirlo, ve ne ho fatto una recensione). L’ho anche inserito in #liberaloscaffale2018, nella speranza di riuscire finalmente a leggerlo tutto. L’inizio del libro è molto veloce (superata la prima descrizione paesaggistica), ma poi mi sembra che la narrazione si fermi e il mio interesse cala. Ma è un libro che ho studiato molto e la cui trama mi attira, quindi spero di poterlo conoscere davvero leggendolo.

5.Una serie tv che hai preferito guardare piuttosto che leggere un libro

Guardo poche serie tv tratte da libri, solo il Trono di Spade. L’ho iniziata quando ho finito di leggere Il banchetto dei corvi di George R. R. Martin. Ora sono all’inizio della terza stagione mentre leggo La danza dei draghi e, per lo stile di Martin (di cui vi parlerò meglio quando l’avrò finito), non ho molta voglia di continuare la lettura e qualche volta mi viene la tentazione di vedere solo la serie tv. Di entrambi, comunque, vi ho fatto una recensione.

6.Un film tratto da un libro che preferisci al libro stesso

Ce ne sono tre:

-Colazione da Tiffany di Truman Capote perchè il libro mi è sembrato un riassunto di se stesso. Mancavano molti di quei particolari che fanno sembrare veri i personaggi, tutto mi è sembrato troppo accennato;

Il signore degli anelli di J. R. R. Tolkien. Mi attirerò un’infinità di critiche, ma lo stile di Tolkien non mi è piaciuto. Il mondo è meravigliosamente perfetto, ma i personaggi non parlano. Legolas e Gimli pronunciano una decina di frasi in totale nei tre libri, quindi senza aver visto i film sono personaggi monodimensionali, e così molti altri. Inoltre i capitoli dei gruppi di personaggi non sono alternati, ma affronta prima tutte le vicende della rimanente compagnia dell’anello e poi quelle di Frodo e Sam, rendendo la lettura molto monotona. Molto bella, però, la parte dedicata a Faramir e Eowyn, tralasciata del film.

Mary Poppins di P. L. Travers, di cui vi ho già parlato nelle Letture di Dicembre ’17. Ho trovato Mary Poppins cattiva in modo ingiustificato e maleducata, con i bambini e con gli adulti. Con al centro un personaggio del genere, l’intero libro è diventato fastidioso per me.

7.Preferisci che il protagonista di film/serie tv/libro sia femminile o maschile?

Credo maschile, soprattutto nei libri fantasy e fantascientifici. Trovo che ai personaggi maschili, soprattutto in passato, abbiano dato caratteristiche più condivisibili, mentre le femmine erano troppo civettuole o superficiali. Oggi la situazione è cambiata, con sempre più protagoniste femmine indipendenti, ma comunque non mi trovo lo stesso, perchè queste caratteristiche mi sembrano volutamente marcate e non sempre naturali.

8.Un posto che ti piacerebbe visitare per la descrizione che hai letto su un libro

Me ne viene in mente solo uno: Porta Orientale attraverso cui Renzo entra a Milano nei Promessi Sposi. Oggi si chiama Porta Venezia e poco tempo fa, insieme al mio ragazzo, ci sono andata con il libro e, proprio tra i due bastioni, abbiamo letto il passo di Renzo che li attraversa.

9.Un oggetto che non può mancare quando leggi

Il segnalibro. Quando inizio un libro dedico qualche minuto a scegliere un segnalibro adatto e molto difficilmente lo cambio durante la lettura. È l’unica cosa che è  sempre con me quando leggo, perchè raramente mangio o bevo, trovo che mi distragga.

10.Il blog che più ammiri o che ha ispirato il tuo

Prima dei blog, mi sono ispirata molto ad alcuni canali youtube, in particolare eri gibbi e Jo Reads. Entrata poi nel mondo dei blog, mi sono subito appassionata a Il Lettore Curioso.

Ed è giunto ora il mio momento di fare le domande…

Le mie domande:

  1. Un classico che hai amato;
  2. Il tuo piatto forte che ti viene sempre bene;
  3. Un genere che hai scoperto da poco, ma ti piace molto;
  4. Cosa ti piace mangiare o bere mentre leggi?
  5. Ti piace il libro che stai leggendo in questo momento?
  6. Qual è la serie tv più vecchia che hai visto?
  7. Un film o serie tv che ti è piaciuto più del libro da cui è tratto;
  8. Quale libro rileggeresti volentieri?
  9. Quale libro non ti è proprio piaciuto?
  10. Consiglia un libro poco conosciuto ma che merita molto.

Nomine:

  1. Il Lettore curioso
  2. Appunti di un’acuta osservatrice
  3. Lettrice Assorta
  4. Mirtilla Malcontenta Book
  5. Lily Poppins
  6. Angolo Lettura
  7. Book Coffee site
  8. Books Tvshows and Cookies
  9. La volpe spettinata
  10. Mariquitty

Spero che questo articolo diverso dal solito vi sia piaciuto. Sentitevi liberi anche voi di rispondere alle domande nei commenti o sui vostri blog anche se non vi ho taggato e, se lo fate, scrivetemi, leggerò volentieri le vostre risposte e aggiungerò un collegamento qui al vostro sito.

Fabiana

Inferno

Harry Potter e la camera dei segreti

Harry Potter e la pietra filosofale

I promessi sposi

La danza dei draghi

Colazione da Tiffany

Il signore degli anelli:
La compagnia dell’anello

Le due torri

Il ritorno del re

Mary Poppins

5 commenti

  1. Le tue domande mi piacciono molto, quindi mi permetto di rispondere anche se non sono nominato.

    Un classico che hai amato.
    “Vita dei campi” di Giovanni Verga.

    Il tuo piatto forte che ti viene sempre bene.
    Spaghetti all’amatriciana. Sono il mio piatto preferito, quindi lo preparo sempre con una cura particolare.

    Un genere che hai scoperto da poco, ma ti piace molto.
    Lo young adult.

    Cosa ti piace mangiare o bere mentre leggi?
    Il ristoro che provi quando l’acqua fresca scende per la gola secca è uno dei grandi piaceri della vita. Se poi lo provi mentre stai leggendo un bel libro, il piacere è doppio! 🙂

    Ti piace il libro che stai leggendo in questo momento?
    Oh yes! Sto rileggendo “L’ultima tournée di Sally O’Hara”, di Michele Mingrone: è il libro più bello che abbia letto nel 2017, quindi avevo voglia di rivivere tutte le emozioni che mi ha dato.

    Qual è la serie tv più vecchia che hai visto?
    Beverly Hills 90210. E’ tuttora la mia serie tv preferita.

    Un film o serie tv che ti è piaciuto più del libro da cui è tratto.
    Quella sera dorata.

    Quale libro rileggeresti volentieri?
    Vedi sopra. 🙂

    Quale libro non ti è proprio piaciuto?
    “Soffocare” di Chuck Palahniuk è il libro peggiore che abbia mai letto.

    Consiglia un libro poco conosciuto ma che merita molto.
    Sicuramente questo: https://wwayne.wordpress.com/2016/03/20/un-viaggio-memorabile/

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...