“Grace e Frankie”

Schermata 2018-02-13 alle 12.30.09

La pubblicazione della domenica è stata anticipata ad oggi per lasciare domani libero a festeggiamenti e pranzi. Vi auguriamo una buona Pasqua!

Oggi parliamo di Grace and Frankie che, alla fine della quarta stagione, posso dire con assoluta certezza che amo questa serie, in verità credo di averla amata dopo la prima puntata, ma quante volte una serie che ci piace si rivela nel corso delle stagioni deludente?

L’idea di fondo è geniale, ma questo non basta ad avere una serie che dopo quattro stagione ti costringe a dire: “quando faranno la quinta?”; quindi a questa idea si accompagna un ottimo sviluppo e la cosa non stupisce visto che i creatori sono gli stessi di “Friends” e con un cast eccezionale, giovani scansatevi perchè dalle attrici come Jane Fonda avete solo da imparare.

Per chi non conoscesse la serie prodotta e distribuita da Netflix (che ad oggi è una delle mie maggiori causa di notti sul divano), la storia è molto semplice:

Grace (Jane Fonda) che nonostante abbia superato i settanta anni è ancora una donna in carriera, di classe, che sorseggia Martini con disinvoltura a qualunque ora del giorno, è cinica, fredda e distaccata fino quasi ad essere snob; è sposata con Robert (Martin Sheen) avvocato di un prestigioso studio legale.

Frankie (Lily Tomlin) anche lei sulla settantina, è agli antipodi di Grace, hippie, con un dubbio gusto nel vestire con tintinnanti ciondoli ed improbabili sacchi che definisce abiti, sbadata, spensierata, con velleità artistiche è invece la moglie di Soul (Sam Waterston).

Cosa hanno in comune queste due donne?

Soul e Robert sono avvocati nello stesso studio legale e “colpo di scena” durante una cena dove le mogli sperano che i mariti comunichino la loro decisione di andare in pensione, i due fanno “coming out” annunciando che vogliono andare a vivere insieme e sposarsi.

Ed ecco che da un giorno all’altro Frankie e Grace si trovano singles, con i mariti felici che stanno pianificando il loro matrimonio, i figli oramai grandi che hanno le loro vite, a ricostruirsi una propria, invece, di vita.

Decidono di andare a vivere insieme in una graziosa casa al mare ed iniziano un menage da coinquiline; sebbene siano diverse, sebbene siano agli antipodi, e si siano scelte solo perchè accumunate dall’essere stata abbandonate dai mariti, da avere una vecchiaia completamente diversa da quella sperata e un po’ per volta quella che sembrava una scelta di convenienza, vivere insieme per non stare da sole, si trasforma in un vero sentimento di amicizia.

Frankie riesce ad ammorbidire i tratti più spigolosi di Grace fino a penetrare la corazza e trovare la profonda dolcezza di questa donna, e sebbene Grace continui a criticare Frankie con l’avanzare delle puntate cambia il tono con cui lo fa, da insofferente a tenero e protettivo.

Sebbene intorno a loro ruotino, da un lato, le vite dei figli di Grace: Mallory, bellissima e dolcissima, con quattro figli e che si separa dal marito; e Brianna, vero e proprio squalo, degna erede di Grace, ma senza il suo acume ed il suo essere brillante; e dall’altro quelli di Frankie: Bud, avvocato che ha preso dal padre l’essere posato e saggio e Coyote, che ha preso dalla madre una certa capacità di vivere in una realtà tutta sua; il fulcro della serie restano queste due splendide e tenaci donne.

Cosa fa funzionare questa serie oltre alla storia? Secondo me i dialoghi che sono sempre leggeri e brillanti, la battuta che fa ridere non manca mai e soprattutto non è mai scontata, oltre alla capacità di riuscire ad affrontare anche temi molto pesanti, come la vecchiaia, il decadimento fisico, la malattia, al perdita degli amici, l’amore e perfino la morte sempre con una certa leggerezza e con un grande rispetto.

Frankie e Grace non sono certo lo stereotipo delle vecchiette meste e rassegnate a passare la giornata davanti alle televendite, ma sono dinamiche e determinate.

Aprono insieme una società di vibratori per signore ed il prodotto decolla facendo ritornare soprattutto Grace in affari dopo che Brianna l’aveva allontanata dalla sua società, hanno una pagina facebook e sono interattive sui social.

Sono la dimostrazione che non è mai troppo tardi per fare, l’esempio di come non farsi abbattere dagli eventi esterni. Infrangono l’immagine di una società che forse vorrebbe “vecchiette” in residence a sorseggiare tè ed invece si trova con donne forti che sanno il fatto loro, che fanno affari e che si scontrano con coloro che vorrebbe “metterle a riposo”. Donne che continuano a credere e cercare l’amore, che vogliono passione e sentimenti e che hanno dei fidanzati molto belli ed interessanti. Vedi Grace, con l’affascinante Nick o Frankie con il possente Jacob.

Ultime considerazioni, sul perchè guardarla. Perchè è una serie innovativa, perchè veder recitare questi attori è un piacere indiscutibile, perchè non ci sono altre donne che sanno indossare un jeans ed una camicia bianca con la stessa eleganza di Jane Fonda e perchè, parlo per me, immaginavo la mia vecchiaia come un tempo grigio ed oscuro, ma dopo aver visto questa serie la immagino così, spumeggiante, ironica e dissacrante come la loro.

Vorrei avere la forza che hanno questi due personaggi di scherzare sugli acciacchi e sul tempo che passa, così con la stessa leggerezza.

Ed ora per favore Netflix non deludermi ed annuncia la quinta stagione.

Stay tuned ed incrociate le dita con me!

Simona

Annunci

3 commenti

  1. Grazie per questo bellissimo post chiaro e piacevole da leggere. Mi hai molto incuriosita. Purtroppo sto vivendo la fase in cui la TV è monopolio dei bimbi ma sono certa che quando passerà sarò anch’io risucchiata da divano e Netflix. Buona Pasqua 😊

    Mi piace

    • Coraggio, la fase monopolio bimbi passerà, io ogni tanto la sera tardi riesco ad appropriarmi della tv e dopo aver fatto indigestione di Pokemon , mi godo una puntata di questa serie.
      Grazie per gli auguri e spero tu abbia passato una buona Pasqua.
      A presto su questo pagine e grazie per il commento.

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...