Libri a tema #5: storie di animali

20180222_104957.jpgOggi ho scelto un tema un po’ particolare, che spazia in diversi generi e in diverse categorie di libri, dai classici ai libri per bambini, appartenenti a periodi e nazioni diverse, accomunati solo dal contenere animali senzienti. Di tutti vi lascerò in fondo i link ad amazon.

Storie di furetti di Richard Bach. Si compone di cinque romanzi brevi: Atterraggio di fortuna, Salvataggio in mare, Alla ricerca dell’ispirazione, Saper perdere e L’ultima guerra. Sono racconti molto simili a fiabe, con protagonisti diversi in ogni libro ma correlati tra loro. Sono tutte ambientate in un idilliaco mondo di furetti, dove il Sommo Bene è il fine principale di ogni furetto. Partendo da un mondo ideale, l’autore fa riflessioni sulla vita, sulla storia, sul destino, che rendono queste fiabe molto profonde per un lettore attento. I miei preferiti sono Salvataggio in mareAlla ricerca dell’ispirazione, di cui vi riparlerò in futuro in E voi l’avete una frase che vi fa riflettere? Parte II.


I viaggi di Gulliver di Jonathan Swift (di cui vi parlo anche in Libri a tema #3: libri per ragazzi da rivalutare) rientra di striscio in questa categoria, ma volevo inserirlo perché riguarda una delle parti meno conosciute di questo romanzo, che è stata però la mia preferita. I viaggi di Gulliver è diviso in quattro parti: Lilliput, la più celebre; Brobdingnag, un’isola di giganti; Laputa, Balnibarbi, Glubbdubdrib, Luggnagg e il Giappone, diversi regni e isole; e infine La terra degli Houyhnhnms, cavalli senzienti. Nell’ultima isola che visita, Gulliver trova un mondo alla rovescia con cavalli parlanti e umani animaleschi, creature rivoltanti. I cavalli sono un popolo fine ed evoluto, che disprezza Gulliver in quanto umano, pur essendo incuriositi dalla sua particolare civiltà. Anche il protagonista arriva a disprezzare i suoi simili di quell’isola e l’autore utilizza questo diverso punto di vista per far riflettere i lettori sui comportamenti disdicevoli che anche noi umani “civilizzati” continuiamo a tenere.

Le avventure di Hermux Tantamoq di Michael Hoeye, una serie considerata per ragazzi, ma molto carina da leggere anche da grandi, composta da: Il tempo non si ferma per i topi, Le sabbie del tempo, Topi della ribalta, Il tempo delle rose. Sono romanzi del mistero e di avventura, in cui indaga Hermux Tantamoq, un orologiaio abitudinario e coraggioso, che in vari modi si ritrova coinvolto in misteri e indagini. I toni sono delicati, ricchi di particolari unici, che rendono questi libri piccoli gioielli. L’ho inserito in questo articolo perché sono ambientati in un mondo uguale al nostro ma abitato solo da roditori antropomorfi. Se vi interessa approfondire questa serie, a breve farò una recensione dedicata a tutta la serie.

La fattoria degli animali di George Orwell. Romanzo allegorico e satirico, racconta la storia di una fattoria dove gli animali si ribellano e scacciano gli umani loro padroni. I maiali si pongono come organizzatori della rivolta e poi tutori del nuovo stato di pace e fratellanza tra gli animali, ricalcando ciò che avvenne nella Russia comunista dopo la rivoluzione del ’17. Ogni animale rappresenta una parte della società comunista, con richiami facili da capire anche con una conoscenza base della storia. Diventa così un libro profondo ma semplice da leggere.

Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare di Luis Sepúlveda. Giungiamo infine al fiabesco, con un piccolo libro che ci faccia tornare bambini. Ambientato nel nostro mondo, ha come protagonisti dei gatti di porto, tra cui Zorba, che decide di covare e allevare una piccola gabbiana orfana, fino a quando non imparerà a volare. Cresciuta tra i gatti, la piccola Fortunata dovrà imparare con il tempo la sua diversità e qual è il suo vero popolo: una ricerca di identità che per i bambini è molto importante affrontare e, in realtà, anche per i più grandi. Da questo libro hanno tratto anche il film di animazione La gabbianella e il gatto, che io ho visto da piccola e, quando anni dopo ho letto il libro, mi è sembrato davvero di tornare bambina.

Spero che questi libri vi abbiano incuriosito. Fatemi sapere se anche voi li avete letti o se conoscete altri titoli che possono appartenere a questa categoria.

P. S. Ho iniziato una campagna di crowdfunding per la mia raccolta di racconti, in cui prendono la parola alcuni oggetti e riflettono su temi come la scoperta e l’accettazione della propria identità, il ruolo e il potere dell’arte, il vero significato delle relazioni interpersonali, la paura del cambiamento e i pregiudizi sul diverso, la nascita di un mito da un evento reale, la solitudine e la depressione. Il tutto in una narrazione che riesce ad alternare sapientemente un estremo realismo a un pizzico di fantasia. Ve ne parlo bene in questo articolo.

Vi lascio il link per leggere un’anteprima e eventualmente prenotare una copia per sostenermi: Oggetti in persona. Se prenoterete una copia avrete un libro in omaggio tra quelli offerti dalla casa editrice.

Fabiana

Storie di furetti:
Atterraggio di fortuna
Salvataggio in mare
Alla ricerca dell’ispirazione
Saper perdere
L’ultima guerra
I viaggi di Gulliver
Le avventure di Hermux Tantamoq:
Il tempo non si ferma per i topi
Le sabbie del tempo
Topi della ribalta
Il tempo delle rose
La fattoria degli animali
Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare

2 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...