Letture del mese: Febbraio 2018

20180225_160346.jpgNel mese di febbraio mi accorgo di aver fatto letture molto diverse tra loro e molte letture sperimentali, ma è iniziato e finito con due libri che mi sono piaciuti davvero tanto.

lc
da Medialibrary Milano

Le Cosmicomiche di Italo Calvino, una raccolta di racconti nati partendo da un principio scientifico o da una fase della storia dell’universo. L’autore la riporta e poi prova ad immaginare come fosse stata la vita in quel momento (come quando l’universo era contenuto in un unico punto o quando gli anfibi iniziarono a vivere fuori dall’acqua), sempre narrato da Qfwfq, un essere imprecisato e evidentemente molto longevo. È comico con tratti di tristezza, in quanto tutte le epoche che narra sono definitivamente concluse; a volte è molto dolce e spesso emozionante. I miei racconti preferiti sono stati I dinosauri e La spirale, ambientati dopo l’estinzione dei dinosauri e alla nascita del senso della vista.
Voto: ★★★★★

La belle sauvage di Philip Pullman, di cui vi avevo già parlato nei Progetti per il 2018. Essondomi piaciuta molto la serie di Queste oscure materie, avevo grandi aspettative da questo libro e ne sono stata a tratti delusa. In alcuni punti l’ho trovato troppo episodico, con capitoli slegati tra di loro e scorrelati dalla trama principale. Mi sono però piaciuti molto i personaggi e tornare nel mondo di Pullman. Il protagonista è Malcolm, figlio di un locandiere che, vedendo un uomo rapito e raccogliendo ciò che aveva fatto cadere, si ritrova coinvolto in un mistero, a cui si aggiunge l’arrivo della neonata Lyra, affidata alle cure delle suore del convento. Per una descrizione più approfondita vi rimando alla recensione e all’aggiunta con spoiler solo di Queste oscure materie.
Voto: ★★★★☆

Ragazze mancine di Stefania Bertola. Ho letto questo libro per caso, incuriosita dal titolo. Dato che è pubblicato da Einaudi, mi aspettavo di meglio. La trama è abbastanza carina: Adele, abituata alla ricchezza, si trova abbandonata dal marito che è partito con l’amante e piena di debiti. Incontra così Eva, abituata a vivere alla giornata e posseditrice di un medaglione rivendicato da una ricca signora, che sarà colonna portante della trama. Un inizio promettente, che ha portato secondo me ad una fine davvero troppo scontata e banale. Così anche i personaggi sono carini, ma piatti e banali, senza alcuna profondità. La prima impressione su di loro rivela già tutto quello che è necessario sapere per apprezzarli o detestarli, come caricature, senza la possibilità di rivalutarli durante la lettura. Una lettura carina, piacevole e misteriosa, ma nulla di più.
Voto: ★★★☆☆

Il sonno di sangue di Serge Brussolo, e anche di questo autore vi avevo parlato in Progetti per il 2018. Questo autore ha uno stile molto particolare: pieno di tantissime idee uniche ma totalmente disulluso. Se una cosa negativa sta per accadere, non c’è alcuna possibilità di salvezza miracolosa. Qui i personaggi muoiono e si feriscono gravemente come nella realta, senza una vera utilità, pur essendo fantascienza (anche se secondo me è più fantasy o distopico) non c’è una tecnologia miracolosa a salvare i protagonisti. È una lettura per nulla allegra. È ambientato su un mondo dove esistono creature grandi come montagne, in perenne letargo, quando si svegliano vengono cacciate e uccise perché rappresentano la unica fonte di nutrizione del popolo degli umani carnivori. Ci sono poi gli erbivori, nomadi del deserto, e gli autonomi, ai quali è sufficiente nutrirsi dei propri peli e capelli. Su questo pianeta c’è un equilibrio destinato a rompersi, e forse è giunto il momento. Nonostante la crudezza e mancanza di speranza che è alla base di questo libro, l’ho trovato molto coinvolgente.
Voto: ★★★★☆

Claire di Christian Jacq mi è piaciuto ancora più del precedente, Nefer. Secondo della tetralogia Il segreto della pietra di luce, è ancora ambientato in Egitto, nel Luogo della Verità (l’attuale Deir el-Medina) durante la diciottesima dinastia. I protagonisti sono i lavoratori e gli artisti che si occupano di costruire e decorare i templi regali e le tombe dei faraoni e della famiglia reale. Il loro villaggio ha segreti e privilegi che molte persone criticano, tra cui Mehy e sua moglie Serketa, che mirano ad impadronirsene o a distruggerlo. Rispetto al precedente ha approfondito molto anche il loro punto di vista, tanto che ho iniziato ad ammirarli per la loro intelligenza, nonostante siano gli antagonisti. La scrittura è molto scorrevole ed appassionante. Purtroppo, rispetto agli altri libri di Jacq, questa serie è molto difficile da trovare, ma la consiglio molto.
Voto: ★★★★★

E voi cosa avete letto questo mese? Cosa ne pensate delle mie letture, vi interesserebbe una recensione approfondita di qualcuno di questi? Fatemelo sapere nei commenti e in fondo vi lascio il link ad amazon di ogni libro…

P. S. Ho iniziato una campagna di crowdfunding per la mia raccolta di racconti, in cui prendono la parola alcuni oggetti e riflettono su temi come la scoperta e l’accettazione della propria identità, il ruolo e il potere dell’arte, il vero significato delle relazioni interpersonali, la paura del cambiamento e i pregiudizi sul diverso, la nascita di un mito da un evento reale, la solitudine e la depressione. Il tutto in una narrazione che riesce ad alternare sapientemente un estremo realismo a un pizzico di fantasia. Ve ne parlo bene in questo articolo.

Potete contribuire a questo progetto prenotando una copia da questo link: Oggetti in persona oppure gratuitamente dal nostro link di affiliazione amazon, voi non spenderete nulla in più, ma la commissione che amazon ci darà verrà utilizzata per il mio progetto.

Fabiana

Le cosmicomiche
La belle sauvage. Il libro della polvere
Ragazze mancine
Sonno di sangue (disponibile solo usato)
Claire (disponibile solo usato)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...